30/04/11

ANIMALI EXTRATERRESTRI? NASCE CENTRO STUDI UFOLOGICO DI AIDAA




COMUNICATO STAMPA

Roma (30 Aprile 2011) – Esistono gli extraterrestri? E tra loro vi sono anche animali dello spazio? Non lo sappiamo, ma stando agli esperti altre forme sono quasi certamente presenti nell’Universo anche ovviamente non è possibile stabilire di quali forme di vita si tratti. Secondo molte segnalazioni di persone che dicono di aver avuto contatti con gli extraterrestri esisterebbero senza alcun dubbio anche nelle vite extraterrestre animali domestici che seguono i loro proprietari anche sulle astronavi e nei viaggi interplanetari. Verità? Fantasia? A ognuno la libera interpretazione ma sicuramente il problema esiste e viene affrontato anche a livello scientifico. Noi di AIDAA non abbiamo certo la pretesa di dare risposte a questi quesiti ma riteniamo che sia interessante avviare un percorso conoscitivo sulla eventuale presenza del mondo animale anche sugli altri pianeti e da questa curiosità nasce l’idea del Centro Studi Ufologico sugli Animali Extraterrestri di AIDAA. Il centro studi ha come scopo primario iniziale quello di raccogliere le informazioni e le segnalazioni in merito alla presenza di possibili animali domestici sugli ufo avvistati sulla terra. Pertanto chiunque avesse avuto occasione di incontri ravvicinati del terzo tipo potrà inviarci le sue esperienze specialmente se le stesse hanno attinenza con la presenza di animali scrivendo una email a presidenza.aidaa@gmail.com le segnalazioni verranno poi valutate e selezionate e sottoposte al vaglio di un gruppo di esperti per verificarne autenticità e credibilità. L’obbiettivo finale è quello di attivare un archivio sugli avvistamenti degli animali domestici extraterrestri e allo stesso tempo le segnalazioni più eclatanti saranno poi stampate in un libro che verrà diffuso ed il cui ricavato andrà a sostenere gli “animali domestici terrestri” attraverso donazioni a gattili o canili che verranno indicati. “Sappiamo che parlare di animali extraterrestri si rischia facilmente di sconfinare nel fantascientifico, ma quello che noi vogliamo non è dimostrare se sugli ufo avvistati ci sono o meno gli animali domestici- ci dice Lorenzo Croce presidente di AIDAA- ma molto più semplicemente raccogliere le informazioni possibili, valutarle e tradurle sia in un archivio a disposizione degli esperti, ma molto più concretamente in un libro i cui proventi andranno a finanziare la vita dei nostri amici pelosi terrestri attraverso donazioni a gattili e canili che di donazioni, e di idee per raccogliere fondi a favore dei pelosi hanno sempre bisogno”.
Per info 3926552051 - 3478883546

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Chi vi dà l'autorizzazione di contattare e pubblicare cose di sicurezza nazionale?

Anonimo ha detto...

chi vi dà l'autorità di pubblicare risposte di sicurezza nazionale?
è legale?

W.B. ha detto...

sig Anonimo, mi chiedo cosa va farneticando.. questo è un testo di una conferenza stampa liberamente divulgato e tratto da internet; inoltre si tratta di un ente assolutamente non segreto e non collegato in nessun modo ad alcuna istituzione..
Poi sinceramente, non riesco ad immaginare dove lei possa vedere una questione di sicurezza nazionale.. se è una presa in giro o una provocazione, ancora ancora.. ci sta.. altrimenti le consiglio.. una boccata d'aria fresca..

W.B. Insolitanotizia

W.B. ha detto...

sig.Anonimo.. forse lei alludeva però non al post sull'AIDAA.. ma in generale ai contenuti di questo blog.
Innanzi tutto il fatto che lei se lo chieda significa che qualcosa di riportato nei miei articoli sia meritevole di attenzione, da parte sua.. però il fatto che lei si domandi se sia legale la esclude da tutte quelle posizioni in cui l'eventuale legalità dei concetti ivi espressi verrebbe certamente compresa. Tra l'altro il verbo da lei utilizzato "contattare" non ha alcun senso all'interno del suo commento, il che insinua dubbi sulla sua effettiva padronanza lessicale e della lingua.. Credo che lei abbia bisogno di informarsi meglio, comunque, e se davvero ho colto nel giusto vedendo nel suo atteggiamento una pretesa oscurantista di censura, che lei sembra augurarsi, di fronte a queste domande o meglio a queste "verità in attesa di conferme", le dico: sì è legale porsi domande e indagare nei misteri, siano essi governativi o naturali.. non solo: da parte mia è anche un dovere, nel mio piccolo, cercare di informare nella maniera più corretta chi come me è in cerca di risposte difficili. Purtroppo viviamo in un mondo ambiguo in cui alcune cose sono troppo vere per essere dette, e altre troppo false per essere negate. E' assai difficile barcamenarsi in questa foresta di illusioni..
altro che "foresta di simboli".. ah.. quanto è cambiato il nostro mondo..

W.B. ha detto...

sig Anonimo
comunque, se volesse essere più preciso, nelle sue remore di legalità, ssarei molto curioso di capire a cosa si stesse riferendo e perchè.. davvero.. mi dica.. e sia più chiaro!

startmakingasense ha detto...

..."contattare cose di sicurezza nazionale"??? allora è vero, esistono!!! Con le radiazioni e gli acari della polvere, non sarebbe nemmeno necessario cercare tanto lontano...(come il soggetto della foto!).
Un saluto

W.B. ha detto...

è ovviamente un acaro.. ma era così carino e nello stesso tempo così "aleno" che secondo me ci stava bene lo stesso..;D