26/08/10

ASSASSINIO KENNEDY: IL FILM DI ZAPRUDER MANIPOLATO DALLA CIA?



con sottotitoli in italiano



Tutti sanno o dovrebbero sapere perchè dopo tanti anni si parla ancora dell'assassinio di J.F. Kennedy. Semplicemente non è stato chiarito un bel niente su movente, mandanti e assassini. Voler negare il complotto, ovvero anche solo la partecipazione di un altro tiratore oltre a Lee H. Oswald, è ad oggi considerabile un'assurdità da praticamente la maggior parte degli esperti.
Ecco un filmato, da prendere con il beneficio d'inventario, nel quale emerge un nuovo ed interessante elemento che in qualche modo suggerirebbe una ulteriore prova del coinvolgimento dei servizi segreti. Questa è l'analisi della famosa pellicola amatoriale ripresa da Abrham Zapruder al momento dell'assassinio, la quale è stata uno degli elementi principali per la disamina dei fatti di quel 22 novembre 1963 a Dallas.
Ora da una approfondita visione del filmato sembra ci siano delle piccole incongruenze che porterebbero a pensare che lo stesso sia stato manomesso dalla CIA, che ricordiamo requisì immediatamente tutte le pellicole di chiunque avesse ripreso o fotografato l'assassinio, al fine di analizzarle ed eventualmente servirsene come prova.
Tali presunte manomissioni tengono conto della capacità tecnologica degli anni '60 nel modificare le immagini, quindi del tutto plausibili, e sembrano dimostrare che alcuni elementi furono ritoccati per cancellare dalla mente degli americani alcuni particolari che avrebbero potuto insinuare forti dubbi sulla buona fede delle azioni di chi avrebbe dovuto proteggere Kennedy. Il nodo sarebbe stato il camuffamento delle inspiegabili frenate imputate all' uomo dei sevizi segreti al volante dell'auto presidenziale, il quale coinvolto nel complotto, rallentando al momento giusto avrebbe agevolato i tiratori nel prendere la mira. La cosa è ovviamente tutta da dimostrare, ma il ritocco sembra evidente. Bisognerebbe essere degli esperti per averne la certezza, ed io non lo sono, quindi aspettiamo come al solito eventuali smentite o conferme.

4 commenti:

Andrea Doria ha detto...

Scusa ma, avendo lavorato negli effetti speciali per un certo periodo in inghilterra, tra il 1998 e il 2002, ti posso garantire che questa teoria si regge su delle supposizioni un pò troppo azzardate.

Difficilmente anche ai giorni nostri, utilizzando After Effects CS5, si riuscirebbe a fare un lavoro di compositing layers così "certosino"... figuriamoci con la tecnolgia dell'epoca.

Anche se fosse stata la CIA a possedere questa tecnologia da fantascienza, il filmato difficilmente sarebbe riuscito così bene.

A volte questi "cospirazionisti" devono sempre andare a cercare il pelo nell'uovo, e finiscono ovviamente per vedere quello che vogliono vedere. A mio avviso è un fake il tentativo di rendere il filmato un "fake". Al massimo potremmo stare qui a disquisire come mai qualcuno stava riprendendo Kennedy al momento del suo assassinio... ma ricordiamoci che era il Presidente degli Stati Uniti... ti passa davanti a casa vuoi non fargli una ripresa?

werner ha detto...

Grazie della dritta.. aspettavo da tempo qualche parere esperto.. ho provato anche a chiedere a gente che se ne occupa nello specifico e nessuno ha saputo darmi conferme..
Forse la prova definitiva potrebbe essere nel filmato originale di Z, consegnato alla moglie dopo la sua morte.. ma è passato per chissà quali mani quindi..
poi come saprai ci fu il precedente dei "fotogrammi invertiti" che già da solo ha alimentato tutto un filone cospirazionista a sè, da Garrison in avanti.. Per me resta comunque un mistero affascinante, in generale, il caso Kennedy. Forse il giorno che sapremo davvero qualcosa di vero in proposito, capiremo tante altre cose..

Anonimo ha detto...

Per controprova c'è il filmato di Nix, e le foto Polaroid scattate dalla signora Moorman, che ha anche testimoniato!
Si è detto pure che la CIA aveva preso il povero corpo di Kennedy morto per nascondere il complotto!
E anche i Killer sulla collinetta, a vista di tutti, e con vicino Zapruder che riprendeva! Il fucile Carcano può sparare 3 copli in 4 secondi, di cui il primo già in canna, gli altri 2 colpi in circa 7/8 secondi con mira, sono più che fattibili da un tiratore il quale era Oswald!
L'unica postazione per un cecchino?
La finestra del palazzo, ovviamente!
Immaginate più cecchini che sparano contemporaneamente, i colpi potevano essere quasi sovrapposti, invece sono tutti cadenzati, da un'unica arma!

W.B. ha detto...

no, mi spiace sig Anonimo, ma ci sono ricostruzioni e indizi ben più credibili che individuano i cecchini come almeno 2. Forti dubbi anche sulla presenza di Oswald stesso, presso la famosa finestra del deposito, ma qui è un'altra faccenda. Per quanto riguarda l'episodio a cui lei accenna, ovvero alla manipolazione del cranio del povero JFK per impossibilitare una ricostruzione alternativa, anche qui, ci sono documenti e testimoni che avvalorerebbero questa macabra ipotesi. Comunque io non sono uno specialista, ma se cerca bene troverà ampia documentazione sul web. se le interessasse approfondire o non trovasse spunti decisivi per quanto da me sostenuto, mi scriva via mail: wernazzo@gmail.com