23/02/10

CNN: NEONATI AMERICANI MAPPATI GENETICAMENTE SENZA CONSENSO


"The government has your baby's DNA" così titola CNN news. Il governo americano ha il dna dei vostri bambini, e nessuno lo sapeva. Per lo meno ufficialmente perchè invece molti pediatri lo sanno e se non fosse venuta a galla la vicenda dei coniugi Brown, l'affare sarebbe continuato liscio come l'olio all'oscuro dei cittadini americani. Il tutto inizia con una convocazione del pediatra di Isabel, la figlia della coppia, il quale annuncia ai poveri genitori che la loro neonata di un mese ha un gene che porta con sè il forte rischio di contrarre la fibrosi cistica. Quindi Isabel viene sottoposta ad alcuni test, ma si scopre che per fortuna non ha la temuta malattia. Passata la paura i Brown si chiedono come facesse il loro pediatra a sospettare tale patologia, dato che non si erano mai sognati di fare test genetici sulla loro figlioletta. "E' semplice" risponde il dottore, "I neonati negli USA sono di routine sottoposti a screening genetico". Da quando il test ha un mandato governativo, spesso si effettua senza il consenso dei genitori. Certo da un lato è pratico e preventivo, nonchè utile per prevenire un sacco di dispiaceri, ma voi vorreste che il vostro governo conosca il vostro corredo genetico, senza il vostro consenso, per farne chissà cosa a vostra insaputa, se non in vostra discriminazione? Come la mettiamo con la privacy? E da quando si parla di tecnologie del controllo come il chip sottopelle, la mappatura dei geni risulta ancora più inquietante, soprattutto se posseduta in segreto da chi può determinare il corso della vostra vita senza appelli, come succederebbe in tempi di legge marziale, e come sta già succedendo negli ultimi anni, specialmente negli Stati Uniti, da quando è stata inaugurata l'era del terrore. Molti dei genitori che hanno scoperto questa intromissione furtiva del governo americano all'interno della propria famiglia, si sono riuniti, in diversi stati, per combattere questa catalogazione genetica a tempo indefinito, e soltanto ora stanno nascendo i primi dibattiti, da cui potrebbero sortire le prime class action contro il governo. Lasciando perdere le chiacchere armagheddoniche di controllo mentale di massa, questo è comunque un'avvisaglia di quello che il potere ha sempre sognato di fare e che pian piano tenta di ottenere: soggiogare il popolo e dirigerne le azioni. Il potenziale genetico, nel bene e nel male, è sicuramente una carta potenzialmente illimitata da giocarsi, e già il solo fatto di averla fra le mani delle istituzioni è un inquietante precedente da non sottovalutare. Oscuro e terribile è il giorno in cui qualcuno si arroga il potere di manipolare l'essere umano, sorvegliando la sua intima natura genetica, senza il consenso degli individui. Quale sarà l'obiettivo finale? L'eugenetica è una scienza che il mondo non è ancora pronto a maneggiare. Men che mai gli Stati Uniti, per di più nel silenzio colpevole, manovrando nell'oscurità.

3 commenti:

Sym ha detto...

Sai che lo fanno anche in Italia?
A Trieste lo fa il Burlo garofalo...

W.B. ha detto...

in che senso? senza consenso informato? spero che non siano direttive nazionali.. se approfondisci te ne sono grato..

Sym ha detto...

Non lo so di preciso, e una cosa che volevo approfindire.....
se so qualcosa di piu preciso ti scrivo.
Il Burlo Galofalo e anche specializzato da anni in " Laboratorio di Genetica medica"
anno anche un sito.
http://www.burlo.trieste.it/
E un ospedale infantile ^_^ ci sono nata anche io la.